Il D.M. 10 maggio 2018 (Decreto correttivo)

Il D.M. maggio 2018, ribattezzato decreto correttivo introduce le modifiche alle linee guida sui certificati bianchi pubblicate nel 2017, necessarie per fare fronte al tumultuoso aumento dei prezzi del mercato e alla crisi dell’offerta, aggravata dal fenomeno delle truffe sui progetti standardizzati.

Meccanismo dei certificati bianchi (D.M. 11 gennaio 2017)

Lo schema dei certificati bianchi è stato creato con un doppio scopo:   fissare degli obiettivi di miglioramento dell’efficienza energetica per il sistema Paese; consentire di incentivare con indice di costo-efficacia ottimale gli  interventi di efficientamento energetico in tutti i settori e per la maggior […]

Nuove linee guida e transizione D.M. 28 dicembre 2012/D.M. 11 gennaio 2017

Le nuove linee guida definiscono anzitutto gli obiettivi per i prossimi anni, mantenendo la differenziazione fra target globali in fonti primarie – comprensivi di TEE CAR ritirati, gare d’ambito gas e risparmi generati da progetti già conclusi ma ancora attivi – e target specifici per […]

Precedente meccanismo dei TEE e regole di funzionamento (fino al 3/4/17).

Il meccanismo in sintesi I Decreti Ministeriali del 20 luglio 2004 e loro successive modificazioni e intergrazioni, hanno il fine di promuovere interventi di miglioramento dell’efficienza energetica presso gli utenti finali attraverso l’implementazione e la regolazione di un meccanismo di mercato di titoli attestanti le […]

Certificati bianchi CAR (Cogenerazione ad alto rendimento)

La cogenerazione è un sistema efficiente per produrre elettricità e calore in maniera combinata: il suo punto di forza è la possibilità di recuperare il calore che altrimenti rimarrebbe inutilizzato e scaricato in atmosfera, non essendo facilmente trasportabile, al contrario di elettricità e combustibili. I […]