FIRE ed ENEA proseguono e intensificano la collaborazione nel settore dell’efficienza energetica

Prosegue, con il rinnovo della convenzione, il rapporto collaborativo tra FIRE ed ENEA, ente fondatore della Federazione.

Grazie all’accordo si continueranno a portare avanti attività di rilievo nei settori di comune interesse come:

  • l’efficienza energetica nella produzione, nel trasporto e negli usi finali dell’energia;
  • le fonti di energia rinnovabile e la cogenerazione ad alto rendimento;
  • gli aspetti ambientali legati all’uso dell’energia;
  • le tecnologie e, le soluzioni e le procedure per l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili;
  • lo sviluppo del mercato delle tecnologie e dei servizi per l’efficienza energetica;
  • gli aspetti legislativi, normativi e di incentivazione legati al settore energetico;
  • gli aspetti legati alla certificazione degli operatori e delle società nel settore dell’energia.

La FIRE e l’ENEA hanno collaborato in questi anni su diversi importanti lavori sia a livello nazionale, sia nell’ambito di progetti europei. Fra i temi trattati di recente segnaliamo i lavori relativi alle linee guida per la presentazione dei progetti per i certificati bianchi e all’analisi dei risultati dei progetti a consuntivo, ai contratti di servizio energia, alla microcogenerazione, ai fondi di garanzia e ai centri di calcolo. FIRE ed ENEA hanno realizzato inoltre indagini di settore e continuano a collaborare con successo ad attività formative rivolte agli energy manager e agli operatori di settore.

Il rinnovo della convenzione pone le basi per proseguire il percorso intrapreso e cooperare alla creazione delle migliori condizioni di mercato per l’efficienza energetica.