Atti Pillola: trigenerazione negli ospedali

17 ottobre 2017, 14.30-15.30. Esperto: Pasquale Romio

L’ospedale, un sistema energetico complesso, energivoro, che presuppone la continuità assoluta della fornitura e della copertura dei fabbisogni. L’evoluzione negli anni delle tecniche e delle tecnologie di diagnosi e cura hanno reso l’ospedale sempre più esigente dal punto di vista energetico e, nel contempo, si palesa sempre più evidente una esigenza, spesso imprescindibile,  che tende a rendere la struttura sanitaria più efficiente e sicura: la flessibilità e la capacità di adattamento impiantistico ai cambiamenti necessari a soddisfare nuove o trasformate esigenze sanitarie.
Nel contempo, negli ultimi anni, la carenza di fondi e il limite posto all’indebitamento della PA hanno spinto gli operatori del settore a sperimentare altre forme di finanziamento che permettessero di realizzare nuove opere o efficientamenti impiantistici utilizzando a tal fine il finanziamento privato nelle forme del PPP.

Questa è stata la strada scelta dalla Azienda Usl di Bologna per la realizzazione di sistemi trigenerativi su sei dei nove ospedali gestiti. L’impianto di trigenerazione che sarà realizzato presso l’ospedale Maggiore rappresenta il tassello di completamento di un piano pluriennale di efficientamento energetico delle strutture sanitarie della Azienda Usl di Bologna.

La possibilità di scaricare la presentazione del docente è riservata ai soci FIRE. Effettuare il login per il download.

 

Sei un socio? Effettua il login per visualizzare il contenuto