Categorie associative

La FIRE ha definito le quote associative in base ai servizi offerti. Di seguito le nuove categorie con le relative quote e una tabella riassuntiva.

Le quote associative FIRE sono escluse dal campo di applicazione dell’IVA ai sensi dell’art. 1 DPR 633/72.

L’adesione alla Federazione ha validità dalla data di sottoscrizione al 31 dicembre 2018.

I servizi offerti dalla FIRE

I servizi base includono:

Quote riservate alle persone fisiche

Questa categoria è riservata a liberi professionisti e persone interessate a supportare le attività della FIRE a titolo personale. Le organizzazioni (società, enti, consorzi, associazioni, studi professionali, studi legali, etc.) non possono iscrivere persone in queste categorie.

Socio aderente AD – 75 Euro

  • Servizi base.

Professionista PR – 200 Euro

  • Servizi base.
  • Servizio di FAQ su tematiche legate all’efficienza energetica via mail (risposta garantita su 3 quesiti di base l’anno, che possono essere riconducibili anche a un’unica mail).
  • Accesso ai corsi di formazione FIRE a condizioni vantaggiose con possibili sconti aggiuntivi rispetto a quelli base.

Quote riservate alle organizzazioni

Organizzazioni non attive nell’offerta di prodotti e servizi energetici (SC) – 650 euro

Per organizzazioni industriali e del terziario, ditte individuali, pubbliche amministrazioni, associazioni, università, enti interessati all’efficienza energetica in qualità di consumatori.
Rientrano in questa categoria le organizzazioni che non rispondono ai requisiti della categoria SV.

  • Servizi base.
  • Servizio di FAQ su tematiche legate all’efficienza energetica via mail.
  • Accesso ai corsi di formazione FIRE a condizioni vantaggiose con possibili sconti aggiuntivi rispetto a quelli base.
  • Tre referenti aziendali. (I referenti aziendali sono coloro che interagiscono con la FIRE)

Società attive nell’offerta di prodotti e servizi energetici (SV) – 1.000 euro

Per organizzazioni che offrono prodotti o servizi collegati all’efficienza energetica. Rientrano ad esempio in questa categoria i produttori di tecnologie per l’efficienza energetica, le ESCO e le società di servizi energetici, le società che offrono diagnosi energetiche, le società di formazione, gli organismi di certificazione, le società fornitrici di elettricità e gas, i produttori di sistemi di monitoraggio e di software, gli studi professionali, gli studi legali, etc.

  • Servizi base.
  • Servizio di FAQ su tematiche legate all’efficienza energetica via mail.
  • Accesso ai corsi di formazione FIRE a condizioni vantaggiose con possibili sconti aggiuntivi rispetto a quelli base.
  • Inserimento di una pagina informativa nell’annuario soci.
  • Tre referenti aziendali. (I referenti aziendali sono coloro che interagiscono con la FIRE)

Partner (PT) – 3.000 euro

  • Servizi base.
  • Servizio di FAQ su tematiche legate all’efficienza energetica via mail e supporto telefonico.
  • Accesso ai corsi di formazione FIRE a condizioni vantaggiose con possibili sconti aggiuntivi rispetto a quelli base.
  • Inserimento di una pagina informativa nell’annuario soci.
  • Possibilità di attivare programmi di partnership con la FIRE su iniziative informative e formative su tematiche legate all’efficienza energetica e agli scopi statutari della Federazione (attività che devono essere concordate con la direzione).
  • Distribuzione di materiale relativo ai propri prodotti e servizi, purché attinenti all’efficienza energetica, nell’ambito dei convegni FIRE.
  • Tre referenti aziendali. (I referenti aziendali sono coloro che interagiscono con la FIRE)

Sostenitore (SO) oltre i 5.000 euro

Soggetti interessati a supportare attivamente la FIRE e ad avviare insieme attività specifiche inerenti all’efficienza energetica. Hanno accesso a tutti i servizi previsti per i soci partner.

  • Servizi base.
  • Cinque referenti aziendali. (I referenti aziendali sono coloro che interagiscono con la FIRE
Quafro riassuntivo dei servizi FIRE dedicati alle diverse categorie associative

Quadro riassuntivo dei servizi FIRE dedicati alle diverse categorie associative