Detrazioni fiscali

L’agevolazione fiscale del 65% consiste in detrazioni dall’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’Ires (Imposta sul reddito delle società) ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

La proroga dello sconto del 65% ha una durata temporale differente a seconda che si tratti di interventi su singoli edifici oppure lavori effettuati su parti comuni di condomini su tutti gli immobili di un’unica realtà condominiale. Una volta terminato il periodo di validità dello sconto fiscale di cui sopra, l’agevolazione si riduce all’aliquota del 50% valida, anche in questo caso, entro un lasso temporale variabile secondo la natura (singolo edificio o condominio) dell’immobile oggetto dei lavori. Una volta concluso il periodo di validità dello sconto del 50%, la detrazione richiedibile sarà pari al 36%, corrispondente, al valore di cui si può beneficiare in caso di realizzazione di lavori di ristrutturazione edilizia, valido  da anni, come confermato dalla legge di stabilità 2014.

Sei un socio? Effettua il login per visualizzare il contenuto