giu
20
Mercoledì

Docente: Raffaele Scialdoni (EGE SECEM)

Per sapere i costi scarica Scheda d’iscrizione

La metodologia della LCA (Life Cycle Assessment) è ormai divenuta lo strumento in base al quale sono elaborate e valutate tutte le azioni e le strategie da mettere in atto in campo ambientale.
Normata dallo standard della serie ISO 14040 vanta ormai numero se applicazioni che vanno dell’Ecodesign, allo sviluppo di Etichette Ecologiche, fino al suo utilizzo nella messa a punto delle strategie internazionali ed internazionali in campo ambientale (come ultima quella sulla Economia Circolare a livello nazionale nel 2017).
Collegata alla LCA è la valutazione degli impatti di prodotti e servizi tramite il meccanismo della Carbon Foot print; questo metodo di valutare le prestazioni ambientali ha fatto la sua comparsa tramite le Dichiarazioni Ambientali di prodotto (DAP o EPD – sistema di Etichette Ecologiche di Tipo III ) per “singolo aspetto ambientale” per poi trovare una specifica formazione tramite la UNI ISO/TS 14067.
Basate su di un approccio volontario le “etichette” che indicano l’impronta di carbonio lasciata da prodotti e servizi stanno diffondendosi in modo rapido ed in modo altrettanto deciso si pensa ormai ad una “obbligatorietà” del dato di emissione di CO2 per i prodotti a maggior utilizzo (cosa del resto già in atto per gli autoveicoli dove la indicazione della CO2 emessa per km percorso è ormai obbligatoria).

Scaletta dell’intervento

  • La metodologia LCA: origini e sviluppo
  • La ISO 14040 e 14044: le regole per la esecuzione di una LCA
  • Esempi di applicazione della LCA
  • La Carbon footprint: origini e sviluppo
  • La UNI ISO/TS 14067 come indicazioni specifiche per la determinazione della Carbon foot print
  • Esempi di “etichette” di Carbon foot print presenti sul mercato

L’iscrizione contestuale a più moduli formativi prevede alcune agevolazioni per il partecipante:

Formula 3+1: l’iscrizione contestuale a 3 moduli permette la partecipazione gratuita ad un quarto modulo, tra quelli presenti in tabella. Tale scelta deve essere indicata all’atto dell’iscrizione.
Formula 5+2: l’iscrizione contestuale a 5 moduli permette la partecipazione gratuita agli altri due moduli presenti in tabella. Tale scelta deve essere indicata all’atto dell’iscrizione.

Modalità d’iscrizione al webinar

Per iscriversi al corso è necessario:

Validità dell’attestato di partecipazione

Il corso rientra tra le attività di aggiornamento che possono essere segnalate ai fini dell’ottenimento dei crediti formativi professionali, presentando l’Autocertificazione dell’aggiornamento informale (in conformità a quanto previsto da Art. 5 e ALL. A del “Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale” degli ingegneri).

I moduli formativi rispondono, inoltre, all’obbligo di aggiornamento professionale previsto per il mantenimento della certificazione EGE.