Atti del Convengo al Polygen “Cogenerazione diffusa e trigenerazione”

Milano, 10 maggio 2013

Si è tenuto nell’ambito della manifestazione Innovation Cloud presso la Fiera di Milano il tradizionale convegno Polygen dedicato alla cogenerazione ad alto rendimento. La giornata ha permesso di fare il punto della situazione su tecnologie, normative e novità, con un occhio di riguardo per la microcogenerazione e diversi casi studio. Il convegno, organizzato da FIRE in collaborazione con gli organizzatori di Innovation Cloud, è stato moderato dal direttore della Federazione Dario Di Santo e ha consentito di approfondire una serie di tematiche grazie allo spazio dedicato alle domande e risposte.

Per quanto riguarda gli interventi, Stefano Campanari del Politecnico di Milano ha fatto il punto sulle soluzioni disponibili e sui rapporti con la rete elettrica, evidenziando l’importanza – economica oltreché energetica – di consumare in loco l’energia prodotta. Gabriele Susanna del GSE, oltre ad offrire un quadro chiaro ed esaustivo della normativa, ha risposto nel question time dedicato alle domande dei presenti su alcuni aspetti applicativi. Gervasio Ciaccia dell’AEEG ha illustrato i contenuti della consultazione sui sistemi efficienti di utenza, esemplificando in modo molto chiaro le proposte dell’Autorità e mostrando che dietro a una premessa forse poco indovinata il DCO presenta dei contenuti che pongono delle basi interessanti per lo sviluppo della generazione distribuita. Dario Di Santo ha illustrato le opportunità e la crescita piccola ma che fa ben sperare della micro cogenerazione, illustrando i risultati di uno studio compiuto da FIRE nel 2012 su alcuni cogenatori in funzione in diversi ambiti del settore civile. Dopo gli interessanti casi studio – riferiti dalle aziende 2G Italia, AB Energy, CPL Concordia e Greeny – Pierluigi Corsini di Cogena e Marco Golinelli di Italcogen, le due associazioni di categoria, si sono soffermati su alcuni aspetti, chiedendo in particolare di superare collaborando le problematiche collegate alla complessità e all’accesso di burocrazia, che diventano un freno agli investimenti se associata a un eccesso di rigidità. I fatti dimostrano che quando si affrontano i problemi con spirito di collaborazione le soluzioni si trovano.

Campanari – Politecnico di Milano

Ciaccia – AEEGSi

Di Santo – FIRE

Morgese – CPL – Concordia

Susanna – GSE

Torri – Green-Watt

Viccari – 2G Italia

Cuttica – AB Energy