Atti del Convegno “Nuovi obiettivi per i certificati bianchi”

Rimini, 8 Novembre 2013

Il tradizionale appuntamento sui certificati bianchi, promosso dalla FIRE nell’ambito della fiera Keyenergy, ha riscosso anche quest’anno un notevole successo. La prima parte del convegno, introdotta da Dario Di Santo (FIRE), ha toccato il tema delle attività di certificazione dei risparmi condotte dal GSE, con l’intervento di Davide Valenzano (GSE), e delle attività di emissioni dei titoli e dei principali dati sul mercato degli stessi, presentate da Anna Autore del GME. A seguire gli interventi di Marco De Min dell’AEEG che ha descritto i punti salienti del nuovo DCO sul contributo tariffario e di Enrico Biele (FIRE) che ha presentato lo studio sulle PPPM condotto da FIRE-ENEA. La seconda parte del convegno si è invece incentrata sulle risposte dei soggetti attuatori ai principali dubbi degli operatori, e ha visto la partecipazione al tavolo dei relatori di Nino Di Franco (ENEA), Walter Grattieri (RSE) e Domenico Rotiroti (GSE). Tra i temi trattati la scheda 40E, le cumulabilità, la corretta presentazione di PPPM, le nuove proposte di schede e le linee guida operative che saranno approntate a breve.

A disposizione di seguito gli atti del convegno:

Lo sviluppo del meccanismo dei certificati bianchi – Mauro Mallone, MSE
Il meccanismo dei certificati bianchi: i risultati ottenuti – Davide Valenzano, GSE
Gestione mercati per l’ambiente – Anna Autore, GME
Il DCO dell’AEEG sul rimborso in tariffa – Marco De Min, AEEG
I progetti a consuntivo: un’indagine ENEA-FIRE – Enrico Biele, FIRE
Nuovi obiettivi per i certificati bianchi – Nino Di Franco, ENEA
Certificati Bianchi: la valutazione a consuntivo – Walter Grattieri, RSE

image-300x225